Terapie non farmacologiche

Le Demenze rappresentano oggi una vera e propria emergenza sanitaria in costante crescita epidemiologica: da una parte non esiste ancora una terapia farmacologica in grado di trattare efficacemente questo tipo di malattie e dall’altra, accanto ai sintomi cognitivi, sono quasi costantemente presenti disturbi comportamentali di vario genere, che contribuiscono in modo significativo a rendere complessa la gestione del malato e la quotidianità del suo nucleo familiare.

Le terapie non farmacologiche, come dice la parola stessa, favoriscono sensibili diminuzioni del carico farmacologico che viene somministrato al paziente.

Le terapie non farmacologiche, in sinergia con le terapie che prevedono l'utilizzo di farmaci, migliorano in modo concreto la qualità di vita dei pazienti e dei familiari. La cura inizia dal saper ascoltare e il saper ascoltare é la base di partenza delle terapie non farmacologiche e della relazione d'aiuto.

Le terapie non farmacologiche sono applicate in diversi ambiti con efficacia riconosciuta a livello scientifico sia al domicilio che in ambulatorio